venerdì 26 ottobre 2007

Ma chi sono io??

di Gea
C'è una cosa che da anni ormai, io desidero fortemente, ed è una casa mia. Un buco tutto mio, non certo in centro però nemmeno troppo in periferia, perlomeno non in zone che non conosco. I prezzi e il peso di un mutuo si sa sono quello che sono, e dato che ormai già campo per miracolo barcamenandomi con le mie rate, le mie bollette e le simpatiche spese straordinarie ho quasi abbandonato l'idea. Gli affitti se possibile sono ancora peggio e quindi l'unica alternativa possibile è condividere, certo che alla tenera età di 33 anni condividere un appartamento con una sconosciuta non rappresenta proprio il massimo delle mie aspirazioni, insomma la casa per me è un problema annoso. Poi ti ritrovi a leggere questi articoli: http://milano.repubblica.it/dettaglio/Vista-Duomo-a-400-euro-al-mese-gli-affitti-stracciati-del-Comune/1377655 che ultimamente grazie anche allo scandalo dei parlamentari e dei loro "affari" immobiliari popolano la cronaca dei nostri quotidiani. Li leggo e li rileggo e penso, certo io non rientro in nessuna categoria protetta, non sono sotto i 30, non sono una ragazza madre, non sono nemmeno sposata, non sono extracomunitaria, non sono vedova e non sono neppure immanicata politicamente, amica del tale ministro/assessore/politico che mi possa mettere in lista per farmi avere una casa a in centro a € 400 mensili spese incluse. Sono sono una single come tante altre che lavora dipendente e quindi nemmeno degna di essere considerata una categoria da incentivare/aiutare. Perchè infondo scusa ma tu che problemi hai??

5 commenti:

Isabel Green ha detto...

mi sa che presto saremo in due ad avere questo problema ;)

Anonimo ha detto...

io direi che la soluzione e' .....la politica!

nel senso di farla da protagonista...che ne dici del partito rosashokking?

Gea ha detto...

Io ci sto.. e se volete ci metto pure la faccia!!!

Imane ha detto...

Ciao Gea,

Che piacere leggerti anche qui, a chi lo dici, io ormai sono tre anni che vorrei essere un po indipendente...da quando ho iniziato a lavorare ho voluto prendere a casa ma non avevo il contratto giusto ... e cosi via e poi i soldi ... e poi e poi e cosi via !!

sono questi i problemi di una giovane donna

buona serata

Abbra ha detto...

Good for people to know.